instagram
twitter
whatsapp

Newsletter

euroeconomie (10)
euroeconomie2

Stay updated on all the news from euroeconomie.it

[25/05/2024 12:14] Macron to meet German president in first state visit in 24 years[25/05/2024 11:09] G7 finance summit seeking unity on China and Ukraine[21/05/2024 16:43] The EU Council has definitively approved the AI Act: the world's first law on technology[17/05/2024 08:49] Spring 2024 Economic Forecast: A gradual expansion[10/05/2024 07:34] Happy Europe Day 2024[08/05/2024 19:07] Macron press China's Xi on fair trade at Paris summit[24/04/2024 08:13] European Parliament adopts fiscal rules reform[17/04/2024 21:30] Draghi's reports on Eu competitiveness and Letta on the single market will outline the Eu economic debate[16/04/2024 16:54] MEPs approve reforms to the EU electricity market[16/04/2024 16:45] Parliament adopts reform of the EU gas market[15/04/2024 16:23] Ecofin, Gentiloni: The debt will fall, do not reduce public investments[11/04/2024 15:12] ECB holds rates at record highs, signals upcoming cut[10/04/2024 22:18] Gentiloni: we need to transform the Recovery and Resilience Facility into a permanent resource[07/04/2024 12:06] EU-US: the sixth ministerial meeting of the Trade and Technology Council[04/04/2024 18:50] L'Europa rigenerata dall'economia civile. Il dibattito promosso da Next a Roma[04/04/2024 15:59] I 75 anni della NATO. Stoltenberg : servono 100 miliardi di dollari per Kiev[02/04/2024 21:22] Al via l'ingresso di Bulgaria e Romania nella area Schengen[25/03/2024 22:13] Lagarde ai leader Ue, 'l'inflazione calerà ancora'[25/03/2024 21:51] La Commissione UE innalzerà i dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina importate nell'UE[25/03/2024 17:51] Consiglio europeo di marzo: confronto sulle risorse per accrescere le spese militari[25/03/2024 16:57] Gli scenari dei rapporti economici tra UE e Cina. Intervista all'Avvocato Marazzi[13/03/2024 06:33] Eurogroup: Stability Pact rules to be introduced by 2024[06/03/2024 15:02] Western Balkans: six billion euros from the EU for economic convergence[06/03/2024 06:32] CRSD Directive: the need to insist on an EU production system aligned with virtuous models of sustainable development[02/03/2024 21:43] The economy in the program of Nicolas Schmit, spitzenkandidaten of the PSE[27/02/2024 12:34] Lagarde: politics should take further steps towards European integration[24/02/2024 16:28] Draghi to Ecofin: "huge resources are needed for double transition, defense and our models of social cohesion"[24/02/2024 07:27] Eurogroup: reactions to the French appeal on the Capital Markets Union[24/02/2024 07:14] Eurogroup: Le Maire's appeal for the union of the capital market[19/02/2024 12:54] European Commission: President Von der Leyen applies for a second term[17/02/2024 12:58] Pil 2024, Ue lima stime crescita dell'Eurozona[14/02/2024 22:32] Euroeconomie e la Fondazione Buozzi presentano l'ultimo libro di Marco Buti[12/02/2024 16:25] Nuovo Patto di stabilità, trovato l'accordo tra Consiglio e Parlamento europeo[12/02/2024 15:10] Cipollone: la Bce terrà il passo dell’evoluzione digitale[12/02/2024 14:16] Economia dell'eurozona: l'intervento del Governatore della Banca d’Italia Panetta al 30° Congresso Assiom Forex
euroeconomie4

Banche europee: futuro e prospettive secondo Enria, capo della vigilanza Bce

02/05/2023 16:55

Euroeconomie

Euroeconomies, euroeconomie, Banca Centrale Europea, banche europee, Andrea Enria, vigilanza bancaria BCE, maggio 2023, enria, enria della Bce, capo della vigilanza Enria,

Banche europee: futuro e prospettive secondo Enria, capo della vigilanza Bce

Si è aperta l' “Annual ECB Banking Supervision Research Conference” organizzata il 2 e 3 maggio a Francoforte dalla Banca centrale europea

Si è aperta l'Annual ECB Banking Supervision Research Conference” organizzata il 2 e 3 maggio a Francoforte dalla Banca centrale europea. L'intervento di Andrea Enria, dal gennaio 2019 Presidente del Consiglio di vigilanza dell'Istituto, ha fornito significative valutazioni sul futuro e le prospettive dei modelli di business delle banche europee e della regolamentazione della loro operatività.

 

Enria ha parlato dell'opportunità che le banche europee si focalizzino non solo sulle prospettive di utili ma anche sul valore dei titoli mark-to-market, sui costi di finanziamento, riponendo crescente attenzione sulla qualità degli asset, specialmente nei settori che sono sensibili ai rialzi dei tassi. E anche ad assumere azioni proattive quando vedono deterioramenti degli asset. 

 

Enria ha messo in in evidenza una criticità non di poco conto sulla “digitalizzazione delle banche europee” avvenuta con l'impatto delle partnership con le fintech “e penso che questo sia un po’ la storia che può accadere in diverse aree. Sebbene tutte le istituzioni rilevanti ora abbiano una strategia” sulla digitalizzazione “molte non hanno investimenti i grado di seguire queste strategie. Molte non hanno il personale in grado di assicurare la gestione del rischio necessario per queste nuove sfide”.

Uno dei pericoli in agguato può essere “in particolare la velocità con cui gli utenti possono abbandonare” un istituto ritirando i depositi. “Tutto questo può portare alcune banche a perdere terreno e non avere più la sostenibilità nei loro modelli di business” è la previsione.

 

Quanto al caso del fallimento negli Stati Uniti della Silicon Valley Bank negli Usa, Enria ha ribadito, come di recente, che nell’Unione europea non esistono istituti analoghi. Il capo della Vigilanza bancaria ha rilevato che bisogna ancora discutere e riflettere ricordando che alcune banche coinvolte” nei fallimenti negli Usa “non erano sotto i criteri di Basilea III”. Enria comunque conferma la cautela necessaria “nell’aggiustare troppo la regolamentazione” pur concludendo che "ci sono suggerimenti che dovremmo discutere a livello internazionale”.

 

Sullo specifico argomento della vigilanza Enria è notoriamente convinto che bisogna passare da un approccio basato su regole e fortemente codificato ad uno caso per caso, incentrato sul rischio e adattabile a circostanze economiche in rapida evoluzione. Di qui la maggiore discrezionalità delle autorità di vigilanza e l'esigenza di una maggiore trasparenza e di controlli interni più rigorosi.

 

Antonio De Chiara@euroeconomie.it


instagram
twitter
whatsapp

@2021-2023 EUROECONOMIES

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder