instagram
twitter
whatsapp

Newsletter

euroeconomie (10)
euroeconomie2

Rimani aggiornato su tutte le news di euroeconomie.it

[05/12/2022 19:15] L'Eurogruppo di dicembre valuta bilanci e manovre degli Stati membri Euroeconomie [05/12/2022 18:15] Gaetano Sateriale si unisce al Board di Euroeconomie Euroeconomie [01/12/2022 15:12] Proposta della Commissione: congelare 7,5 miliardi all'Ungheria se continua a violare lo Stato di diritto Euroeconomie [28/11/2022 19:23] Lagarde: l'inflazione nell'eurozona non ha ancora raggiunto l'apice Euroeconomie [24/11/2022 17:51] Francia e Germania: sussidi all'industria Usa svantaggiano automotive europeo Euroeconomie [24/11/2022 15:13] Gas, price cap: Commissione propone 275 euro a megawattora. Il Consiglio rinvia la decisione Euroeconomie [22/11/2022 12:02] Un europeo, l'italiano Luca Visentini, alla guida di ITUC, la confederazione sindacale mondiale Euroeconomie [14/11/2022 15:01] Stato, imprese e risorse pubbliche: il caso italiano. Intervista a Carlo Clericetti Euroeconomie [14/11/2022 13:14] Le previsioni economiche d'autunno della Commissione europea Euroeconomie [14/11/2022 12:54] Patto di Stabilità, la Commissione europea propone le nuove regole Euroeconomie [14/11/2022 12:35] Il rapporto capitale/debito, le disuguaglianze e i rischi di deterioramento delle democrazie Euroeconomie [09/11/2022 12:53] Ecofin : preoccupazione sull'Inflation Reduction Act Usa. Approvate le regole su Basilea 3 Euroeconomie [07/11/2022 14:21] Il protagonismo europeo delle imprese cooperative: intervista al professor Menzani sul caso italiano Euroeconomie [28/10/2022 11:56] Bce alza i tassi di interesse di 75 punti base Euroeconomie [25/10/2022 13:24] Rishi Sunak è il nuovo Primo Ministro del Regno Unito Euroeconomie [21/10/2022 15:40] Consiglio europeo : accordo su un pacchetto di interventi per contrastare la crisi energetica Euroeconomie [21/10/2022 12:12] Regno Unito: aperta la successione a Liz Truss, premier dimissionaria Euroeconomie [17/10/2022 14:36] Regno Unito: Governo Truss, il nuovo ministro Hunt cancella i tagli alle tasse Euroeconomie [17/10/2022 12:08] I leader europei si riuniranno il 20 e il 21 ottobre Euroeconomie [14/10/2022 12:43] Gas: stock comuni e limite ai prezzi, nuovo piano Energia Ue il 18 ottobre Euroeconomie [10/10/2022 17:31] Nobel per l'Economia 2022 a Bernanke, Diamond e Dybvig Euroeconomie [10/10/2022 15:46] Politiche industriali europee: il modello emiliano-romagnolo. Intervista a Stefania Gasparini Euroeconomie [04/10/2022 17:37] Il nuovo capitolo RePowerUe nei Pnrr degli Stati Ue Euroeconomie [03/10/2022 14:19] Nel Regno Unito salta il piano per il taglio delle tasse sulla massima aliquota Euroeconomie [30/09/2022 13:47] Germania : l'annuncio dello scudo da 200 miliardi per calmierare a livello nazionale il prezzo del gas Euroeconomie [28/09/2022 13:26] Gas: sulle forniture un Price Cap Ue. Lo richiedono con una lettera 15 Stati su 27. Euroeconomie [27/09/2022 14:20] Le elezioni politiche in Italia. I risultati Euroeconomie [12/09/2022 15:23] Il rialzo dei tassi della Bce e i rischi di stagnazione Euroeconomie [12/09/2022 14:29] Europa, rinascita del welfare e nuovi legami sociali Euroeconomie [07/09/2022 11:04] Ci ha lasciati Salvatore Biasco. il cordoglio del nostro Board Euroeconomie [06/09/2022 13:46] Accordo franco-tedesco: gas dalla Francia alla Germania. Berlino ricambia con energia elettrica. Euroeconomie [06/09/2022 12:27] Liz Truss è la nuova premier della Gran Bretagna Euroeconomie [01/09/2022 14:42] Dal Consglio Ue sull'energia sia misure urgenti che strutturali Euroeconomie [01/09/2022 13:39] Mercati del lavoro: effetti benefici delle politiche pubbliche di sostegno in Italia e in Spagna Euroeconomie [26/08/2022 18:34] Riunione urgente dei ministri dell'Energia da convocare per affrontare l'emergenza gas Euroeconomie
euroeconomie4

I risultati delle elezioni legislative in Francia. Le prime proiezioni

20/06/2022 08:30

Euroeconomie

Euroeconomie, euroeconomie, Francia, elezioni politiche, elezioni legislative,

I risultati delle elezioni legislative in Francia. Le prime proiezioni

La coalizione di Macron è prima ma senza maggioranza assoluta. Al secondo posto Nupes, l'unione dei partiti di sinistra. Distanti le destre

Si è tenuto domenica 19 giugno il secondo turno delle elezioni legislative in Francia, appuntamento politico di primaria importanza per gli equilibri politici interni francesi ed europei.

Secondo le prime proiezioni della serata di domenica, la coalizione presidenziale, L'Ensemble, che dovrebbe ottenere fra 210 e 230 seggi, sempre a grande distanza dall'obiettivo di quota 289, necessaria per la maggioranza assoluta. Insegue, stabile, la Nupes di Jean-Luc Mélenchon, con 170-190 seggi. Marine Le Pen, con il Rassemblement National sale a 80-95 seggi. Scende, invece, il partito dei Républicains, la destra tradizionale, a 58-65 seggi.

Il presidente francese Macron, a due mesi dalla rielezione all'Eliseo ottiene con la sua formazione Ensemble il maggior numero di seggi all'Assemblea nazionale francese, ma perde la maggioranza assoluta, un risultato ben lontano dalla soglia della maggioranza assoluta, che era di 289 deputati visto che l'Assemblea nazionale è composta da 577 seggi.

Per la prima volta in 20 anni, un presidente neoeletto sembra non essere riuscito a raccogliere la maggioranza assoluta nell'Assemblea nazionale, il che non fermerà l'agenda interna di Macron, ma farà crescere l'influenza del Parlamento dopo un primo mandato durante il quale lo stile di governo di Macron aveva per lo più emarginato i legislatori. Il voto è stato anche segnato da un record di bassa affluenza: un segnale di avvertimento per Macron, che ha promesso di governare più vicino al popolo per il suo secondo mandato. Solo il 46 per cento circa dell'elettorato francese è andato alle urne, sempre secondo le proiezioni, il secondo livello più basso dal 1958.

Per l'alleanza dei partiti di sinistra, nota come Nouvelle Union Populaire Écologique et Sociale il risultato finora previsto tra i 150 e i 190 seggi non è sufficiente a prendere il controllo dell'Assemblea nazionale e costringere Macron a nominare primo ministro Mélenchon, come sperava il NUPES, ma è comunque un buon risultato per i partiti di sinistra che erano stati in gran parte considerati come irrimediabilmente divisi.

 

board @euroeconomie


instagram
twitter
whatsapp

@2021-2022 EUROECONOMIE

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder