instagram
twitter
whatsapp

Newsletter

euroeconomie (10)
euroeconomie2

Stay updated on all the news from euroeconomie.it

[17/04/2024 21:30] Draghi's reports on Eu competitiveness and Letta on the single market will outline the Eu economic debate[16/04/2024 16:54] MEPs approve reforms to the EU electricity market[16/04/2024 16:45] Parliament adopts reform of the EU gas market[15/04/2024 16:23] Ecofin, Gentiloni: The debt will fall, do not reduce public investments[11/04/2024 15:12] ECB holds rates at record highs, signals upcoming cut[10/04/2024 22:18] Gentiloni: we need to transform the Recovery and Resilience Facility into a permanent resource[07/04/2024 12:06] EU-US: the sixth ministerial meeting of the Trade and Technology Council[04/04/2024 18:50] L'Europa rigenerata dall'economia civile. Il dibattito promosso da Next a Roma[04/04/2024 15:59] I 75 anni della NATO. Stoltenberg : servono 100 miliardi di dollari per Kiev[02/04/2024 21:22] Al via l'ingresso di Bulgaria e Romania nella area Schengen[25/03/2024 22:13] Lagarde ai leader Ue, 'l'inflazione calerà ancora'[25/03/2024 21:51] La Commissione UE innalzerà i dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina importate nell'UE[25/03/2024 17:51] Consiglio europeo di marzo: confronto sulle risorse per accrescere le spese militari[25/03/2024 16:57] Gli scenari dei rapporti economici tra UE e Cina. Intervista all'Avvocato Marazzi[13/03/2024 06:33] Eurogroup: Stability Pact rules to be introduced by 2024[06/03/2024 15:02] Western Balkans: six billion euros from the EU for economic convergence[06/03/2024 06:32] CRSD Directive: the need to insist on an EU production system aligned with virtuous models of sustainable development[02/03/2024 21:43] The economy in the program of Nicolas Schmit, spitzenkandidaten of the PSE[27/02/2024 12:34] Lagarde: politics should take further steps towards European integration[24/02/2024 16:28] Draghi to Ecofin: "huge resources are needed for double transition, defense and our models of social cohesion"[24/02/2024 07:27] Eurogroup: reactions to the French appeal on the Capital Markets Union[24/02/2024 07:14] Eurogroup: Le Maire's appeal for the union of the capital market[19/02/2024 12:54] European Commission: President Von der Leyen applies for a second term[17/02/2024 12:58] Pil 2024, Ue lima stime crescita dell'Eurozona[14/02/2024 22:32] Euroeconomie e la Fondazione Buozzi presentano l'ultimo libro di Marco Buti[12/02/2024 16:25] Nuovo Patto di stabilità, trovato l'accordo tra Consiglio e Parlamento europeo[12/02/2024 15:10] Cipollone: la Bce terrà il passo dell’evoluzione digitale[12/02/2024 14:16] Economia dell'eurozona: l'intervento del Governatore della Banca d’Italia Panetta al 30° Congresso Assiom Forex[10/02/2024 22:12] Al via l'ultimo trilogo tra Parlamento,Consiglio e Commissione sul Patto di stabilità[10/02/2024 13:18] Gentiloni a Washington discute di economia con Yellen e Powell. In visita anche a Brookings e in conferenza ad Harvard[06/02/2024 19:05] Torna in Europa la presidenza del G7. L'Italia sotto i riflettori dei grandi del mondo[06/02/2024 18:19] Attal incontra Scholz. Industria, energia, commercio e difesa al centro del bilaterale franco-tedesco[02/02/2024 15:04] Protesta a Bruxelles degli agricoltori europei. La transizione ecologica è però la soluzione non il problema[02/02/2024 13:25] 50 miliardi in quattro anni all'Ucraina. Decisione unanime al Consiglio europeo straordinario[30/01/2024 17:52] Eurozona: il Pil crescerà dello 0,9% nel 2024 secondo il Fondo monetario
euroeconomie4

Germania: chiuse definitivamente le ultime tre centrali nucleari tedesche

17/04/2023 15:01

Euroeconomie

Euroeconomies, euroeconomie, Germania, governo scholz, centrali nuclealri , chiusura centrali nucleari, Baerbock, sabato 15 aprile 2023,

Germania: chiuse definitivamente le ultime tre centrali nucleari tedesche

Disattivate le centrali di Emsland, Neckarwestheim II e Isar II

La Germania ha chiuso definitivamente le sue ultime tre centrali nucleari rimaste finora attive, in linea con la sua transizione pianificata da tempo verso l'energia rinnovabile. La chiusura delle centrali di Emsland, Neckarwestheim II e Isar II poco prima della mezzanotte di sabato 15 aprile è stata celebrata sin dall'inizio della giornata da attivisti antinucleari fuori dai tre reattori e nel corso di manifestazioni a Berlino e Monaco.

Poiché i prezzi dell'energia sono decisamente aumentati lo scorso anno a causa della guerra in Ucraina, alcuni membri del governo del cancelliere tedesco Olaf Scholz avevano manifestato l'esigenza di rimandare la chiusura delle centrali nucleari prevista originariamente entro il 31 dicembre 2022. Scholz ha concesso una proroga una tantum della scadenza, ma ha insistito sul fatto che la chiusura finale avvenisse il 15 aprile 2023.

"I rischi associati all'energia nucleare sono decisamente incontrollabili", ha dichiarato il ministro verde dell'Ambiente, Steffi Lemke che ha raccolto il testimone della lunga battaglia contro il nucleare di Annalena Baerbock, co-leader del partito dei verdi assieme a Habeck e ministro degli esteri, convinta che l’energia nucleare “non risponde alla domanda sulla sicurezza del gas in Germania”.

Meno convinti della chiusra delle tre centrali nucleari sono apparsi nel governo i liberali della FDP. L'opposizione si è fatta sentire, tanto che il governatore conservatore della Baviera, Markus Soeder, ha definito la chiusura “una decisione assolutamente sbagliata. Mentre molti paesi nel mondo stanno persino espandendo l'energia nucleare, la Germania sta facendo il contrario”.

La denuclearizzazione della Germania, con questo ultimo atto, appare definitivamente completata.

 

desk@euroeconomie.it


instagram
twitter
whatsapp

@2021-2023 EUROECONOMIES

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder