instagram
twitter
whatsapp

Newsletter

euroeconomie (10)
euroeconomie2

Rimani aggiornato su tutte le news di euroeconomie.it

[25/05/2024 12:14] Macron to meet German president in first state visit in 24 years Euroeconomie [25/05/2024 11:09] G7 finance summit seeking unity on China and Ukraine Euroeconomie [21/05/2024 16:43] The EU Council has definitively approved the AI Act: the world's first law on technology Euroeconomie [17/05/2024 08:49] Spring 2024 Economic Forecast: A gradual expansion Euroeconomie [10/05/2024 07:34] Happy Europe Day 2024 Euroeconomie [08/05/2024 19:07] Macron press China's Xi on fair trade at Paris summit Euroeconomie [24/04/2024 08:13] European Parliament adopts fiscal rules reform Euroeconomie [17/04/2024 21:30] Draghi's reports on Eu competitiveness and Letta on the single market will outline the Eu economic debate Euroeconomie [16/04/2024 16:54] MEPs approve reforms to the EU electricity market Euroeconomie [16/04/2024 16:45] Parliament adopts reform of the EU gas market Euroeconomie [15/04/2024 16:23] Ecofin, Gentiloni: The debt will fall, do not reduce public investments Euroeconomie [11/04/2024 15:12] ECB holds rates at record highs, signals upcoming cut Euroeconomie [10/04/2024 22:18] Gentiloni: we need to transform the Recovery and Resilience Facility into a permanent resource Euroeconomie [07/04/2024 12:06] EU-US: the sixth ministerial meeting of the Trade and Technology Council Euroeconomie [04/04/2024 18:50] L'Europa rigenerata dall'economia civile. Il dibattito promosso da Next a Roma Euroeconomie [04/04/2024 15:59] I 75 anni della NATO. Stoltenberg : servono 100 miliardi di dollari per Kiev Euroeconomie [02/04/2024 21:22] Al via l'ingresso di Bulgaria e Romania nella area Schengen Euroeconomie [25/03/2024 22:13] Lagarde ai leader Ue, 'l'inflazione calerà ancora' Euroeconomie [25/03/2024 21:51] La Commissione UE innalzerà i dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina importate nell'UE Euroeconomie [25/03/2024 17:51] Consiglio europeo di marzo: confronto sulle risorse per accrescere le spese militari Euroeconomie [25/03/2024 16:57] Gli scenari dei rapporti economici tra UE e Cina. Intervista all'Avvocato Marazzi Euroeconomie [13/03/2024 06:33] Eurogruppo: regole del Patto di Stabilità da introdurre entro il 2024 Euroeconomie [06/03/2024 15:02] Balcani occidentali: sei miliardi di euro dall'Ue per la convergenza economica Euroeconomie [06/03/2024 06:32] Direttiva CRSD: la necessità di insistere per un sistema produttivo UE allineato ai modelli virtuosi di sviluppo sostenibile Euroeconomie [02/03/2024 21:43] L'economia nel programma di Nicolas Schmit, spitzenkandidaten del PSE Euroeconomie [27/02/2024 12:34] Lagarde: la politica compia ulteriori passi per l'integrazione europea Euroeconomie [24/02/2024 16:28] Draghi all'Ecofin: "servono ingenti risorse per doppia transizione, difesa e i nostri modelli di coesione sociale” Euroeconomie [24/02/2024 07:27] Eurogruppo: le reazioni all'appello francese sull'Unione del mercato dei capitali Euroeconomie [24/02/2024 07:14] Eurogruppo: appello di Le Maire per l'unione del mercato dei capitali Euroeconomie [19/02/2024 12:54] Commissione Ue: la presidente Von der Leyen si candida per un secondo mandato Euroeconomie [17/02/2024 12:58] Pil 2024, Ue lima stime crescita dell'Eurozona Euroeconomie [14/02/2024 22:32] Euroeconomie e la Fondazione Buozzi presentano l'ultimo libro di Marco Buti Euroeconomie [12/02/2024 16:25] Nuovo Patto di stabilità, trovato l'accordo tra Consiglio e Parlamento europeo Euroeconomie [12/02/2024 15:10] Cipollone: la Bce terrà il passo dell’evoluzione digitale Euroeconomie [12/02/2024 14:16] Economia dell'eurozona: l'intervento del Governatore della Banca d’Italia Panetta al 30° Congresso Assiom Forex Euroeconomie
euroeconomie4

Il rialzo dei tassi della Bce e i rischi di stagnazione

12/09/2022 14:23

Euroeconomie

Euroeconomie, euroeconomia, Banca Centrale Europea, tassi, Bce , rialzo tassi,

Il rialzo dei tassi della Bce e i rischi di stagnazione

l Consiglio direttivo della BCE ha deciso di contenere la domanda al fine di non aumentare l’inflazione attesa

Nell'Unione europea, con il rialzo dei tasi deciso dalla Bce di 75 punti base, si rileva un contesto contrassegnato da una politica monetaria restritiva in presenza di crescita dei prezzi ed un’economia che tende alla stagnazione.  

 

Cosa sta cercando di fare la Bce

La strategia della BCE appare essere quella di diminuire la domanda aggregata per decrementare l’offerta, al fine di neutralizzare l’eccesso di domanda che provoca l’inflazione. Intraprendere questa strada non risulta essere priva di problemi, poiché si corre il rischio di accelerare la recessione e l’inflazione, muovendo la stagflazione a livelli pari a quelli degli anni Settanta.

ll Consiglio direttivo della BCE ha deciso di contenere la domanda al fine di non aumentare l’inflazione attesa, non tenendo in considerazione che tale lavoro lo sta svolgendo il notevole incremento dei prezzi dell’energia che, di conseguenza, sta diminuendo il potere d’acquisto dei redditi e decelerando l’attività economica. L’obiettivo della BCE è quello di riportare il tasso di inflazione al 2 % (come da statuto).

 

Siamo sicuri che il contesto attuale è contrassegnato, soltanto, dal fenomeno inflattivo o si tratta di altro?

La stagflazione riassume, nel contempo, uno scenario di elevata inflazione e stime di crescita in continuo ribasso. La combinazione di tensioni geopolitiche e la scarsità di risorse, prima considerate abbondanti (energia, lavoro a basso costo), stanno suscitando una crisi riguardante modelli di politiche economiche utilizzati in precedenza.

L’incertezza e i limiti delle politiche monetarie e fiscali aggravano la volatilità dei cicli economici e anche quella sui mercati finanziari; tale quadro prescrive una capacità di analisi più attenta rispetto al passato. Pertanto si rileva un contesto contrassegnato da una politica monetaria in presenza di crescita dei prezzi ed un’economia che tende alla stagnazione.  

Siamo certi che limitare la domanda fino a quando non siano stati eliminati gli eccessi rispetto all’offerta sia risolutivo? 

Si evidenzia che l’inflazione in Europa non proviene da eccessi di domanda dovuti al surriscaldamento dell’economia, ma dalla crisi geopolitica che ha provocato un rialzo del prezzo delle materie energetiche, che si riflette negativamente sulle filiere. Alla luce di ciò, la politica monetaria (accomodante) dovrebbe essere sostenuta da una politica fiscale espansiva. Ma una capacità fiscale espansiva non è sufficiente, poiché riveste particolare importanza puntare anche sull’approvvigionamento centralizzato dell’energia, piuttosto che innescare una competizione tra i paesi europei per assicurarsi contratti con paesi contrassegnati da instabilità.

La situazione non è facile

Lla scommessa riguarda la gestione dell’attuale senza compromettere il futuro. L’Italia sembra essere tra le nazioni europee più colpite dalla minaccia della stagflazione e può ritrovarsi a fronteggiare l’emergenza soltanto con lo strumento dello scostamento di bilancio al fine di finanziare il nuovo debito, incontrando l’ostilità di alcuni paesi europei.

 

Board @euroeconomie.it


instagram
twitter
whatsapp

@2021-2023 EUROECONOMIE

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder